Google Fuchsia OS potrebbe sostituire Android tra pochi anni

di

Non è un mistero il fatto che Google stia lavorando a un successore di Android, che secondo quanto riportato oggi da Bloomberg potrebbe sostituire il robottino verde tra pochi anni. Il nuovo sistema operativo si chiamerebbe Fuchsia OS. Vediamo assieme tutti i dettagli.

Quello che è già noto di questo progetto risiede in un assaggio trapelato online nel 2017 e nel codice open source rilasciato dalla stessa Google nel 2016, anno in cui la società ha permesso agli sviluppatori di app di iniziare a prendere confidenza con quello che sarà il nuovo sistema operativo. Oltre a questo, la società californiana ha già iniziato a sperimentare applicazioni per Fuchsia, testando funzionalità come i comandi vocali per YouTube. Inoltre, potete già provare una ristrettissima anteprima del tutto seguendo questo link.

Il tutto è stato creato da zero per cercare di superare i limiti di Android. In particolare, Fuchsia dovrebbe integrarsi meglio con le interazioni vocali e avere aggiornamenti di sicurezza frequenti su tutti i dispositivi montanti questo sistema operativo. L'amministratore delegato di Google, Sundar Pichai, vuole che il suo team punti molto sull'intelligenza artificiale e sulla disponibilità ovunque, con Fuchsia che non dovrebbe essere solamente un SO mobile, ma anche per laptop, andando a sostituire anche Chrome OS. Insomma, un sistema operativo a tutto tondo, che andrebbe a creare un "ecosistema Google" simile a quello che ha Apple al momento. Si parla anche del supporto ai dispositivi iOT.

Per quanto riguarda la data di disponibilità di Fuchsia OS, non ci sono ancora dettagli ma Engadget oggi ha riportato un rumor che vorrebbe che il nuovo sistema operativo iniziasse a rimpiazzare Android tra circa 5 anni, ovvero nel 2023.

FONTE: Bloomberg
Quanto è interessante?
4

Scopri le migliorie offerte del Black Friday 2018: sconti e promozioni per risparmiare sui tuoi acquisti!

Google Fuchsia OS potrebbe sostituire Android tra pochi anni