Google Glass ora disponibili su invito

di

Google, con i suoi Glass, sembra intenzionata ad intraprendere la medesima strada di Gmail: anche per gli occhiali a realtà aumentata, infatti, il gruppo di Mountain View ha scelto un approccio già visto più volte in passato prima del lancio ufficiale di prodotti e servizi online, ovvero l’accesso attraverso inviti. Il motore di ricerca, stando ad alcune segnalazioni, avrebbe iniziato ad inviare email agli sviluppatori che participano al programma Explorer, chiedendo loro di scegliere un amico che potrà ricevere un’unità del dispositivo: ”Adoriamo mostrare Glass ai nostri amici. Ci siamo perfezionati nel comando “Ok Glass, scatta una foto”, così che l’immagine possa immortalare persone sorridenti e con un aspetto chic. Beh, forse non entrambe le cose nello stesso momento. Ancora di più, amiamo condividere Glass con i nostri amici, perché le avventure vissute con Glass sono più divertenti se condivise. Questa è l’occasione giusta per invitare un amico nel programma Glass Explorer. Compilate questo modulo per condividere Glass, le facce buffe e molto altro con un amico."

L'obiettivo del motore di ricerca è chiaro: ampliare il volume di persone impegnate nella fase di test così da raccogliere il maggior numero possibile di feedback perfezionando gli occhiali prima del loro approdo sul mercato. I requisiti richiesti da big G per entrare nella cerchia dei Glass Explorer sono i seguenti: essere residenti negli Stati Uniti, avere più di 18 anni e avere la possibilità di ritirare i Glass a San Francisco, New York o Los Angeles. Il nostro paese, ancora una volta, tagliato fuori. 

Quanto è interessante?
0