Google Glass: un vigile del fuoco realizza app dedicate per rendere più sicuro il proprio lavoro

di

La tecnologia presente nei Google Glass è ancora in via di sviluppo e analizzando le funzionalità che potrebbero renderli appetibili ad un pubblico più ampio notiamo che c'è ancora molto da fare. E' per questo che molti sviluppatori e ingegneri in giro per il mondo stanno lavorando alacremente per realizzare applicazioni utili e coinvolgenti. Uno di questi è Patrick Jackson, vigile del fuoco e ingegnere software della Nord Carolina. Jackson è salito alla ribalta delle cronache perchè impegnato nella realizzazione di software che aiutino i vigili del fuoco a lavorare meglio e più velocemente. Ciò significa salvare ancora più vite.

Jackson scrive codice per i Google Glass nel suo tempo libero e ha già realizzato due applicazioni: una gli permette di ricevere le chiamate d'emergenza direttamente sui suoi Glass (una sorta di deviazione di chiamata dal centro di emergenza del 911), con indirizzo e percorso utile per arrivare sul luogo dell'incendio. L'altra permette di trovare l'idrante più vicino al luogo da cui proviene la chiamata dell'emergenza. Tuttavia Patrick è al lavoro su altre due app, molto più complesse e intriganti: una permette di ricevere sul piccolo schermo degli occhiali le planimetrie e le mappe interne dei palazzi e delle case in cui i vigili del fuoco si recano, prima ancora di entrare negli edifici. Una seconda app molto simile permette di capire al meglio la struttura dei veicoli quando si salvano persone intrappolate. E' lo stesso Jackson che spiega il suo impegno per questa nobile "missione":"Essendo vigile del fuoco in carriera e ingegnere software vorrei utilizzare i Google Glass per rendere il mio lavoro più sicuro e più efficace. Le informazioni critiche utili per salvare vite e risolvere situazioni difficili potrebbero essere visualizzate velocemente, senza intermediari e interpretazioni sbagliate e senza mai distogliere gli occhi da ciò che accade intorno. Inoltre le immagini e i video registrati in loco potrebbero essere d'aiuto per eventuali investigazioni successive. Il personale potrebbe vedere lo streaming in tempo reale degli interventi, per una migliore panoramica dell'incidente stesso. Osservare e analizzare una situazione di pericolo da più punti di vista". L'utilizzo futuro dei Google Glass è molto discusso. Si parla di problemi di privacy quasi insormontabili. Naturalmente noi tutti speriamo che uno strumento del genere serva soprattutto a fornire un valido aiuto nelle situazioni d'emergenza come quelle descritte da Jackson della Nord Carolina. Per avere un'idea del lavoro di Peter Jackson, date uno sguardo al filmato in calce alla notizia.

FONTE: The Verge
Quanto è interessante?
0