Google Hangouts saluta le videochiamate di gruppo: ora si usa Google Meet

Google Hangouts saluta le videochiamate di gruppo: ora si usa Google Meet
di

Google Hangouts da diverso tempo viene scherzosamente considerato un servizio morto dagli utenti poiché Google Meet fa lo stesso lavoro e ha molte più funzionalità interessanti tra cui i sondaggi e le sessioni Q&A in chiamata. Lo scherzo finisce, però, quando Big G inizia a rimuovere dall’app funzioni come le stesse videochiamate di gruppo.

Stando a quanto riportato da Android Police e 9to5Google, infatti, dopo avere aggiornato l’applicazione di Hangouts per Android alla versione 36.0.340725045 essa informerà immediatamente l’utente che “Le videochiamate in Hangouts ora utilizzano Google Meet. Questo ti offre sottotitoli in tempo reale, condivisione dello schermo e altro ancora”. Ciò è vero solo per le videochiamate di gruppo, almeno ora, ma molto probabilmente ciò sarà valido anche per quelle tra due utenti, è solo questione di tempo.

Dunque, come funzionerà ora? Molto semplicemente l’app di Hangouts impedirà di avviarne una, generando invece un link di Google Meet che verrà copiato automaticamente per aprirla immediatamente. Ricordiamo che le videochiamate di Meet offrono spazio soltanto per 10 partecipanti, se si ha l’account gratuito, o 25 per chi è iscritto al piano Workspace.

Per chi vuole rimanere con Google Hangouts c’è un piccolo “trucchetto”, ovvero scaricare una versione precedente dell’app da siti di terze parti. Dato che però gli smartphone tendono ad aggiornare automaticamente l’applicazione, per usufruire della funzione sarà necessario chiedere anche ai propri contatti di installarla, ed è un processo non esente da rischi dato che online esistono siti-copia di Google Play Store che offrono app false, o comunque store che rendono disponibili APK infetti. Il consiglio è dunque quello di passare a Google Meet e abituarsi alla capienza ridotta ma alle funzioni extra a disposizione.

Restando nel mondo Google, l’azienda di Mountain View di recente ha lanciato anche una nuova app chiamata Task Mate, simile a Google Opinion Rewards in quanto permette di ottenere soldi – questa volta veri e non in credito per Play Store – in cambio di attività come fotografare ambienti o registrarsi mentre si leggono frasi specifiche.

Quanto è interessante?
0
Google Hangouts saluta le videochiamate di gruppo: ora si usa Google Meet