Google: il Play Store ora accetta APK da 100 megabyte

di

Google ha da poco apportato un importante cambiamento al Play Store, che potrebbe avere delle ripercussioni pesanti sulle applicazioni che gli sviluppatori andranno a pubblicare nel corso delle prossime settimane.

Il gigante della ricerca, infatti, ha raddoppiato la dimensione dei file APK da scaricare inizialmente, che è passata da 50 a 100 megabyte, il che permetterà agli sviluppatori di diminuire il peso dei file da scaricare dopo l'installazione. Chiaramente questa modifica riguarderà principalmente i videogiochi, dal momento che le applicazioni standard non hanno un peso eccessivamente elevato. Il client ufficiale di Facebook, ad esempio, pesa 43,4 megabyte. Questa scelta potrebbe avere delle ripercussioni sull'utilizzo dei dati da mobile, visto che la quantità di megabyte offerta dalle varie promozioni potrebbe esaurirsi più rapidamente. La speranza di tutti è che Google metta un qualche tipo di alert che avvisi gli utenti qualora le dimensioni dovessero essere eccessivamente alte.

FONTE: Engadget
Quanto è interessante?
0