Google implementa la navigazione da offline in Google Maps

di

La ricerca e navigazione da offline per Google Maps è stato uno degli annunci più importanti arrivati da parte del gigante del web nel corso dell'ultimo I/O. A sei mesi di distanza, la società di Mountain View ha rivelato che le due feature sono disponibili da oggi.

Attraverso un aggiornamento che sarà disponibile sui vari store, Google Maps includerà una nuova modalità non in linea che consente di accedere rapidamente alle indicazioni stradali e la ricerca. Si tratta di una funzione progettata per adattarsi perfettamente al fianco della nuova versione online di Maps. Il rollout comincerà chiaramente da Android, ma il motore di ricerca ha già precisato che il lancio per iOS seguirà “presto”.
La possibilità di salvare le mappe in offline esiste in Google Maps già dal 2012, ma questa feature è diversa in quanto include proprio la navigazione e la ricerca. Ciò vuol dire che sarà possibile salvare una determinata città per poi cercare, senza utilizzare internet, un determinato posto. Chiaramente, a causa dei vincoli di spazio, le schede imprese memorizzate avranno nomi, classificazione a stelle e numeri di telefono, mentre non ci saranno foto o commenti.
Stesso discorso per le indicazioni che, ovviamente, non includeranno le indicazioni per il traffico in tempo reale, ma i percorsi verranno aggiornati non appena sarà ripristinata la connessione. La prima versione non include alcune informazioni, principalmente per motivi di spazio, ma le feature saranno comunque espanse nel corso dei mesi a venire.
Il project manager Armanda Bishop ha affermato che si tratta di novità che andranno a rendere ancora più veloce ed immediata l'esperienza utente.

FONTE: The Verge
Quanto è interessante?
0