Google: in Turchia traffico web intercettato

di

Negli ultimi giorni le scelte attuate dal governo turco in materia di comunicazione hanno fatto discutere. Secondo un rapporto pubblicato oggi da Google, però, il tutto non si limiterebbe al solo Twitter, in quanto secondo il colosso di Mountain View il ministero competente starebbe monitorando tutto il traffico web: “abbiamo ricevuto diverse segnalazioni che confermano la nostra teoria: i DNS di Google sono stati intercettati”. Nei primi giorni dopo l'oscuramento del social network di micro blogging e della piattaforma di condivisione video, molti utenti hanno inserito i DNS di Google per ripristinare l'accesso, ma a quanto pare ciò non ha fatto altro che favorire il monitoraggio del traffico. La Turchia ha bloccato l'accesso ai servizi social dopo che il primo ministro, Recap Erdogan, è stato coinvolto in uno scandalo.  

Quanto è interessante?
0