Google lancia la sfida ad Uber: ecco Waze Rider

di

Google ha lanciato ufficialmente il guanto di sfida ad Uber, ed ha annunciato il proprio ingresso nel settore del ride sharing, dominato non solo dalla società citata poco sopra

La compagnia di Cupertino, infatti, ha lanciato Waze Rider, un servizio che al momento è limitato nella Bay Arena di San Francisco che permetterà agli utenti di prenotare corse come accade con Uber (in cui Google ha comunque investito molto capitale) e Lyft.
Il tutto, come suggerisce il nome, è basato esclusivamente su Waze, il navigatore sociale molto famoso tra gli utenti, i quali potranno offrire passaggi durante il loro tragitto. I così detti Waze Riders, invece, potranno fare richiesta in base alla loro posizione e destinazione, e l'applicazione selezionerà in automatico la soluzione migliore per entrambi. Il guidatore sarà rimborsato per parte delle spese, senza che Google riceva nessuna percentuale.
Al momento non è noto se Google abbia intenzione di portarlo anche in Europa, ma dopo le molte polemiche sollevate da Uber, almeno al momento appare improbabile pensare ad un approdo nel Vecchio Continente di questo servizio.

Quanto è interessante?
0