Google al lavoro su un nuovo formato di compressione per le immagini

di

Google starebbe al lavoro su un nuovo formato di compressione per le immagini battezzato Pik. il formato, in base ai file emersi su GitHub del progetto, sarebbe rivolto principalmente alle foto pubblicate su internet, e mira a ridurre quanto più possibile la perdita di qualità.

Al momento sono queste le uniche informazioni in nostro possesso, e potrebbe a tutti gli effetti essere il successore di WebP, che è stato annunciato nel mese di Settembre 2010 e pubblicizzato come un nuovo standard per la grafica con perdite di dati minime da utilizzare sul web.

Non è chiaro quanto Pik sarà diverso da WebP, ma Google ha sottolineato che richiedere “una CPU con architettura AVC2 ed FMA, come Haswell”.

Il file readme inoltre osserva che Pik non sarà un prodotto ufficiale di Google, ma sarà sviluppato dal motore di ricerca, come dimostra il fatto che il file in questione è presente su Github, la piattaforma del gigante di Mountain View. Attendiamo fiduciosi novità da questo fronte.

FONTE: 9to5Google
Quanto è interessante?
5