Google al lavoro per ridurre il consumo di RAM di Chrome su Windows

Google al lavoro per ridurre il consumo di RAM di Chrome su Windows
di

Chrome è il browser web più utilizzato del web. Tuttavia, molti utenti Windows lamentano l'eccessivo consumo di RAM se si installano estensioni o si tengono aperte troppe schede. A quanto pare però il colosso del web sarebbe al lavoro per risolvere la problematica, come emerso dalla beta dell'app.

Gli sviluppatori stanno testando una nuova funzionalità attraverso cui mira a migliorare leggermente le prestazioni.

Canary infatti include una feature battezzata Tab Freeze, che permetterà agli utenti di configurare il funzionamento del blocco delle schede per decidere quando sospenderne automaticamente una di quelle aperte.

Chrome Canary consente di utilizzare Tab Freeze in varie combinazioni:

  • Enable
  • Enable - No Unfreeze
  • Enable Freeze - unfreeze 10 seconds every 15 minutes
  • Disablet

Quando la funzione è impostata su "Enable", Chrome bloccherà automaticamente le schede inattive. Scegliendo "Enable Freeze", invece, il browser ricaricherà la scheda ogni quindici minuti, per consentire agli utenti di avere sempre tra le mani la versione più aggiornata di un sito web.

Al momento non sono note informazioni in merito al debutto della feature, ma essendo in fase di test su Canary il lancio potrebbe essere imminente.

Google attualmente consente agli utenti di monitorare l'utilizzo di RAM e sospenderle quelle non usate.

Chrome di recente ha introdotto una nuova funzione che permette di capire quando una password è stata compromessa.

FONTE: WL
Quanto è interessante?
2