Google: le ricerche da mobile superano quelle da desktop

di

Il sorpasso, per altro preannunciato da molti analisti già tempo fa, è servito. Durante la Code/Mobile Conference in corso in questi giorni, Amit Singhal, senior vice president of Search di Google, ha annunciato che per la prima volta nella storia del motore di ricerca, le ricerche da mobile hanno superato quelle da desktop.

Ciò vuol dire che più della metà delle query inviate dagli utenti (pari a 100 miliardi) mensilmente provengono da un qualsiasi dispositivo mobile, che sia uno smartphone o un tablet.
Chiaramente la situazione non è del tutto uniforme ed in alcuni paesi le ricerche da desktop restano ancora al di sopra di quelle touch, ma si tratta comunque di un fenomeno importante che dimostra ancora una volta come i dispositivi mobili abbiano praticamente preso il posto dei computer per effettuare ricerche sul motore.
Dati recenti pubblicati da comScore hanno mostrato che il modo preferito degli utenti per effettuare ricerche resta il browser, ma negli Stati Uniti una percentuale importante proviene anche dalla Google Search app, ovvero l'applicazione ufficiale di Big G che nel territorio a stelle e strisce è la quarta via preferita per effettuare ricerche.
Singhal, inoltre, ha rivelato che Google ha indicizzato ben 100 miliardi di link presenti all'interno delle applicazioni, il che vuol dire che quando si cerca qualcosa e Google rileva che sul dispositivo è presente un'applicazione dedicata, gli utenti potranno essere reindirizzati direttamente all'interno della stessa app.

Quanto è interessante?
0