Google manda erroneamente in crash internet in Giappone

di

Lo scorso venerdì Google ha commesso in Giappone un gravissimo errore che, secondo quanto riportato dalla stampa locale, avrebbe provocato il blackout ad internet per molti utenti. L’errore è stato ammesso dalla compagnia di Mountain View senza troppi giri di parole, ed ha anche fornito dettagli sul motivo per cui sarebbe stato commesso.

A quanto pare, infatti, Google ha apportato delle piccole modifiche al Border Gateway Protocol, che si sono rivelate inesatte ed hanno impedito l’accesso ad internet per alcune ore agli utenti della nazione. Nella fattispecie, le modifiche riguardavano la gestione dell’orario, ed hanno coinvolto anche operatori come Verizon e Jastel.

Il rapporto afferma che ad essere interessati sono stati gli utenti di due tra gli ISP più popolari del paese, ovvero NTT Communications e KDDI Corp.

Un portavoce del motore di ricerca, parlando con alcune testate locali, ha riconosciuto ‘errore, affermando che “è stata impostata per errore un’informazione errata per il network. Il tutto è stato ripristinato nel giro di otto minuti”.

I disagi però sono stati notevoli, anche per le aziende che lavorano nel settore bancario e dei trasporti, ed il Ministero per gli Affari Interni ha immediatamente provveduto ad aprire un’indagine.

Quanto è interessante?
3