di

Google Maps permette già da inizio dicembre di aggiornare Street View con fotografie fatte da noi, così da permettere anche a luoghi più remoti di avere un feed “dell’ultima ora”. Per migliorare l’esperienza d’uso, però, gli sviluppatori di Big G starebbero introducendo un’altra funzionalità detta Photo Path.

Stando a quanto riportato dai colleghi di XDA Developers il file APK dell’applicazione Android di Google Maps versione 2.0.0.357726500 conterrebbe già tale feature, il cui funzionamento è stato mostrato anche in un video dimostrativo presente direttamente nell’app pubblicato anche su YouTube e che trovate in calce all’articolo.

A uno primo sguardo non sembra molto chiaro, però Photo Path consiste nella possibilità di scattare una serie di fotografie poi unite dal sistema in una piccola clip condivisibile nella piattaforma di casa Google. Certamente, non si tratteranno di immagini ad altissima qualità e a 360 gradi come quelle offerte dal colosso di Mountain View grazie ai suoi veicoli ad hoc, ma almeno in questo modo sarà possibile aumentare la copertura delle aree a cui non è necessariamente possibile accedere dalle auto, in particolare sentieri pedonali e terreni più difficili.

Al momento non è noto quando questa funzione diventerà disponibile, molto probabilmente vedrà prima una fase di beta per controllarne il corretto funzionamento e raccogliere il feedback della community, ergo arriverà prima in alcuni mercati selezionati e poi nel resto del mondo con un update definitivo.

Tra le altre feature giunte recentemente anche in Italia su Google Maps ci sono la possibilità di nascondere la propria abitazione tramite una procedura di oscuramento dedicata, ma anche l’aggiunta dei prezzi dei distributori di benzina sul territorio del Belpaese direttamente in-app durante la navigazione.

Quanto è interessante?
2