Google Maps ora mostra i focolai di Covid-19 attivi: ecco come attivare le notifiche

Google Maps ora mostra i focolai di Covid-19 attivi: ecco come attivare le notifiche
di

Google Maps continua ad espandere la propria platea di funzionalità per consentire a coloro che la usano di viaggiare in sicurezza, soprattutto alla luce dell'emergenza Coronavirus. Il colosso dei motori di ricerca proprio per questo motivo ha aggiunto una funzione che permette di visualizzare i focolai di Covid-19 attivi.

L'annuncio è arrivato attraverso un post pubblicato sul blog, in cui Google spiega che Maps mostrerà le informazioni per tutti i 220 paesi e territori supportati dal servizio di cartografia. Sarà possibile accedere ai dati a livello di stato, provincia, contea e città dove disponibili.

Per fornire informazioni più accurate e precise possibili, Google si affiderà al tracker della John Hopkins University ma anche al New York Times e Wikipedia, che a loro volta aggregano i dati sul contagio ricevuti dai Ministeri della Sanità ed autorità locali, oltre che chiaramente dall'Organizzazione Mondiale della Sanità.

Come spiegato da Google, in Maps sarà mostrata la media dei casi negli ultimi sette giorni per ogni 100.000 abitanti. Il livello di contagio sarà diviso in base ad alcuni colori che permetteranno di identificare la pericolosità, anche senza leggere i numeri. Saranno anche presenti delle etichette che mostreranno se la curva è in crescita o in diminuzione.

L'attivazione dovrà essere effettuata attraverso un aggiornamento in arrivo su iOS ed Android nelle prossime giorni. Una volta scaricato, bisognerà collegarsi al pannello in cui è possibile scegliere il tipo di mappa (satellite, ibrida, ecc) e fare tap su "Covid-19 Info" sotto "dettagli".

FONTE: Google
Quanto è interessante?
4
Google Maps ora mostra i focolai di Covid-19 attivi: ecco come attivare le notifiche