Google Meet e Duo insieme per il futuro delle videochiamate

Google Meet e Duo insieme per il futuro delle videochiamate
di

Se in molti avranno apprezzato le ultime funzionalità di Google Meet del 2022, decisamente meno utenti si aspettavano una vera e propria rivoluzione nell'app per le videochiamate di Google.

Ad annunciarlo è stata la stessa Google che, nel corso della giornata del 1 giugno 2022, ha reso noto le sue intenzioni di fondere assieme due capisaldi della comunicazione di Mountain View: Meet e Duo.

Dalle ceneri delle due piattaforme ne nascerà presto una sola e sarà proprio Google Duo a ereditare le funzionalità dell'altro sistema di comunicazione. L'obiettivo di Google è piuttosto chiaro: "è stato veramente importante capire in che modo le persone scelgono quale strumento utilizzare, per quale scopo e in quali circostanze". L'obiettivo, spiega Javier Soltero di Google Workspace, è quello di riuscire a combinare l'esperienza di più sistemi per eliminare una volta per tutte l'enorme frammentazione presente nel panorama delle app dedicate alla videocomunicazione. Fondendo tutto tramite un singolo account Google, diventa ancora più semplice gestire il proprio stato online, la propria disponibilità e "permetterti di decidere se vuoi essere raggiunto o meno, invece di dover gestire tutte queste diverse identità e affrontare le conseguenze" dell'essere sempre raggiungibile.

Ma cosa succederà per l'utente finale? Come spiegano i ragazzi di The Verge, la roadmap prevede un'iniziale serie di aggiornamenti di Google Duo che porteranno l'app di messaggistica a diventare sempre più potente e simile a Meet, per poi diventare, entro la fine dell'anno, la nuova Google Meet. Alla piattaforma Meet originale, invece, verrà attribuito lo status di "Meet Original" e poi, a un certo punto, verrà dismessa.


A proposito di novità a Mountain View, avete già dato un'occhiata alle nuove funzionalità dell'Assistente Vocale Google?

FONTE: theverge
Quanto è interessante?
3