Google Meet introduce traduzione in tempo reale delle trascrizioni

Google Meet introduce traduzione in tempo reale delle trascrizioni
di

Google Meet sta per arricchirsi di una delle funzionalità più preziose per una piattaforma di videoconferenze: la traduzione in tempo reale dei sottotitoli in qualsiasi lingua. Questo strumento basato sull’intelligenza artificiale di Google ha mostrato le sue potenzialità in una lunga fase di test e ora sta gradualmente arrivando in tutto il mondo.

I sottotitoli tradotti in tempo reale sono su Zoom da ottobre 2021 per tutti gli account; dunque, era solo questione di tempo affinché anche Big G decidesse di agire per rilasciare la stessa feature. Inizialmente, la società statunitense ha condotto prove con un gruppo selezionato di utenti Workspace. Oggi, invece, è giunto l’annuncio della disponibilità per tutti gli utenti, sia su smartphone, sia su PC.

Il funzionamento non sarà ovviamente perfetto. Anzi, proprio per questa ragione Google manterrà attiva la beta con l’obiettivo di continuare i test con i fedeli partecipanti. Nel contesto dell’annuncio odierno, l’azienda di Mountain View ha affermato poi che i sottotitoli tradotti serviranno a rendere le videochiamate su Meet “più inclusive e collaborative, rimuovendo ogni barriera linguistica”. Tuttavia, saranno necessarie alcune settimane prima che il sistema supporti a pieno lingue diverse dall’inglese.

Per abilitare le traduzioni in tempo reale da PC basterà recarsi su Impostazioni > Sottotitoli > Sottotitoli tradotti; sui dispositivi mobili, invece, sarà attivabile su Impostazioni > Sottotitoli > Sottotitoli in tempo reale > Lingua di traduzione. Entro i prossimi 15 giorni approderà anche per tutti gli utenti italiani e basterà aggiornare l’app per accedervi.

In conclusione, ricordiamo che ieri Google Maps ha portato in Italia le mappe dettagliate.

Quanto è interessante?
1