Google Meet riceverà una nuova feature per la sicurezza degli utenti

Google Meet riceverà una nuova feature per la sicurezza degli utenti
di

Google Meet ha ripreso slancio durante la quarantena, diventando uno dei servizi per le videochiamate più usati al mondo e dunque richiedendo interventi più frequenti da parte degli sviluppatori per introdurre nuove funzionalità: tra queste, a breve dovrebbe arrivarne una più tecnica ma estremamente utile per la sicurezza degli utenti.

Secondo quanto riportato anche da TechRadar, infatti, Big G avrebbe pronta una modifica dedicata alla gestione del traffico di rete, la quale dovrebbe rendere più facile per gli amministratori la configurazione dei firewall del PC in questione per consentire a specifici dispositivi di collegarsi, bloccando le reti non attendibili. Inoltre, grazie a questo nuovo update gli utenti non iscritti al piano Google Workspace riceveranno le medesime protezioni degli utenti iscritti.

Scendendo nel dettaglio, la novità di Google introdurrà una gamma di indirizzi IP ufficiali e fissi per utenti non Google Workspace, provvedimento che, come spiegato dagli stessi sviluppatori di casa Google tramite i canali ufficiali, “consentirà ai clienti di Google Workspace e ai loro partner di configurare e ottimizzare meglio l'accesso alla rete e al firewall; aiuterà i domini e le organizzazioni non iscritte a Google Workspace con utenti che non hanno eseguito l'accesso a Google Account per identificare il traffico delle videoconferenze”.

Di conseguenza, gli amministratori con Google Workspace dovranno aggiornare i propri firewall e aggiungere la nuova serie di indirizzi IP di Google Meet alla lista di quelli autorizzati. Infine, i vecchi indirizzi cesseranno di essere utilizzati a partire dal 1° marzo 2021.

Ma il colosso di Mountain View ha pensato anche a diversi altri suoi servizi: una delle grandi novità introdotte di recente su Google Maps, per esempio, mostra i prezzi dei distributori di benzina in Italia; o ancora, prossimamente arriverà un nuovo software unificato per sostituire l’app Google Drive per Windows 10.

FONTE: TechRadar
Quanto è interessante?
1