Google, Microsoft ed Amazon: accordo con AdBlock Plus per aggirare il blocco?

di

Secondo un nuovo rapporto pubblicato dal Financial Times, molte società che operano nel settore della pubblicità online, come Google, Microsoft ed Amazon, avrebbero raggiunto un accordo con i creatori del famoso plugin AdBlock Plus per essere inserite in una specie di white list interna, allo scopo di impedire all'estensione di bypassare le pubblicità.

Alcune fonti infatti hanno rivelato alla famosa testata che Microsoft avrebbe già un accordo con AEPO, e lo stesso vale anche per Google, che farà parte della lista che include gli annunci consentiti. Tale white list è stata creata per permettere alle società di continuare ad investire in questo settore, ma saranno gli utenti a scegliere se attivare o meno questo programma, che rappresenta un modo “per sostenere i siti web che si basano sulla pubblicità senza inserire annunci invasivi”. Sull'ammontare versato dalle imprese nelle casse di AdBlock Plus, però, non sono disponibili informazioni. 

FONTE: The Verge
Quanto è interessante?
0