Google Pixel 7: scoperti nuovi dettagli su display e SoC Tensor di seconda generazione

Google Pixel 7: scoperti nuovi dettagli su display e SoC Tensor di seconda generazione
di

A inizio giugno abbiamo assistito a una fuga di notizie enorme sul Pixel 7 Pro che ha consentito di inquadrare meglio quello che sarà il prossimo smartphone top di gamma di casa Google. Grazie a un insider anonimo, ora abbiamo accesso a ulteriori dettagli tecnici su display e SoC Tensor di seconda generazione.

Come ripreso da Wccftech, qualcuno ha avuto la possibilità di tenere in mano un Pixel 7 Pro brickato – bloccato da remoto da Big G – ma non prima che tali insider riuscissero ad esaminare qualche dettaglio dello smartphone. In primis, è emerso che il Pixel 7 Pro non dovrebbe utilizzare lo stesso display di Pixel 6 Pro passando quindi da un pannello Samsung S6E3HC4 al Samsung S6E3HC3: le differenze sono minime in realtà, ergo dovremmo comunque vedere la permanenza della stessa frequenza di aggiornamento e risoluzione, quest’ultima pari a 3120 x 1440 pixel.

Sotto la scocca, invece, dovrebbe collocarsi il SoC proprietario Tensor di seconda generazione con cluster di CPU 2+2+4, di cui due Cortex-X2 ad alte performance; tra gli altri core, si vocifera la presenza dei Cortex-A55 anziché i Cortex-A510 a bassa potenza migliorati. Questa è una indiscrezione non proprio positiva, dato che ciò potrebbe portare a prestazioni più o meno identiche a quelle viste nel caso del Pixel 6 Pro.

Come nostra prassi, consigliamo di prendere queste voci di mercato con le pinze in vista del presunto lancio di Pixel 7 e Pixel 7 Pro nel quarto trimestre di quest'anno.

A metà mese, invece, abbiamo visto l’ennesimo video unboxing completo di Google Pixel 6A.

FONTE: Wccftech
Quanto è interessante?
1