Google Pixel Watch, valanga di novità: confermato il co-processore, ci sarà un modello LTE

Google Pixel Watch, valanga di novità: confermato il co-processore, ci sarà un modello LTE
di

Google ha svelato Pixel Watch durante la conferenza I/O di un paio di settimane fa, ma le specifiche tecniche dello smartwatch sembrano aver deluso diversi fan del colosso di Mountain View. Nello specifico, ha fatto storcere il naso a molti la scelta di utilizzare un SoC Exynos 9110 del 2018 come chip del device.

Fortunatamente, secondo alcuni leak della scorsa settimana, Pixel Watch potrebbe utilizzare un co-processore Tensor per migliorare il proprio hardware. A tornare sulla questione, oggi, è il giornalista di 9to5Google Max Weinbach, che spiega che il co-processore di Pixel Watch sarà un Cortex-M33.

Weinbach, in particolare, spiega che si tratta di un co-processore a bassissima potenza, che dunque non inciderà sui consumi energetici di Pixel Watch pur migliorandone le prestazioni. Accanto all'Exynos 9110 e al co-processore Cortex-M33, poi, troveremo sotto la scocca del device anche una RAM da 1,5 GB e 32 GB di storage interno.

L'esperto del mondo Google spiega anche che Pixel Watch garantirà un feedback aptico migliore rispetto ad ogni altro smartwatch in commercio, poiché il motore che gestisce le vibrazioni dell'orologio di Big G sembra essere molto più avanzato di quelli della concorrenza.

Intanto, comunque, GizChina riporta che lo smartwatch Google è stato classificato sul database della FCC americana. La parte più interessante dell'informazione è che al momento sono stati registrati ben tre modelli di Pixel Watch, di cui uno dotato solamente di Wi-Fi e Bluetooth e gli altri due con connettività LTE. La differenza tra questi due device è la quantità di bande supportate, che in un caso è molto maggiore rispetto all'altro: con ogni probabilità, la versione di Pixel Watch a bande "limitate" verrà venduta in collaborazione con dei provider di connessione LTE, almeno negli Stati Uniti.

Infine, viene anche confermato che la ricarica di Pixel Watch avverrà tramite USB-C e che l'assemblaggio del dispositivo è stato commissionato da Google a Compal, un'azienda con esperienza pluriennale nel campo wearable e che si occupa anche della produzione degli Apple Watch di Cupertino.

FONTE: GizChina
Quanto è interessante?
1