Google porta il proprio assistente vocale, Assistant, anche su tablet

di

Google punta ad ampliare quanto più possibile il bacino di utenza del proprio assistente vocale, Google Assistant, che dopo essere approdato in Italia, e sugli smartphone, ora si sta facendo largo in un altro mercato, quello dei tablet.

A darne l'annuncio la stessa compagnia di Redmond, che ha rivelato le intenzioni di rendere disponibile Google Assistant sui tablet che includono come sistema operativo almeno Android 6.0 Marshmallow e 7.0 Nougat. Il lancio, come accade spesso in questi casi, sarà graduale e partirà dagli Stati Uniti.

Non si tratta però dell'unica novità dal comparto Assistant, perchè sempre il motore di ricerca ha anche rivelato che l'applicazione sarà disponibile anche sugli smartphone più datati. Nella fattispecie, Big G ha deciso di rendere compatibile la propria intelligenza artificiale anche con i cellulari vecchi di qualche anno o di fascia medio-bassa, basati su Android 5.0 Lollipop, la versione del sistema operativo touch della compagnia rilasciata ormai nel 2014.

Per quest'ultima novità la distribuzione inizierà da subito anche in Italia, che fa parte della prima tranche di paesi in cui sarà disponibile, insieme a Spagna, Regno Unito e Germania, che evidentemente per Google rappresentano i mercati più importanti a cui rivolgersi nel Vecchio Continente.

Fateci sapere attraverso i commenti le vostre opinioni su Assistant.

Quanto è interessante?
2