Google si prepara per le vacanze estive: migliora la ricerca di voli e hotel

Google si prepara per le vacanze estive: migliora la ricerca di voli e hotel
di

Con l'inizio di maggio e l'arrivo della bella stagione arriva anche il momento di iniziare a pensare alla vacanze estive. Google, che in questi giorni sta preparando le conferenze del Google I/O, lo sa bene e per questo ha deciso di aggiornare il motore di ricerca di voli e hotel per aiutare chi sta già organizzando le ferie.

Un interessante aggiornamento di Google Flights, per esempio, permette di tenere traccia dei prezzi dei voli tra due città o tra due Paesi in un lasso di tempo che arriva fino a sei mesi, in modo da permettere ai viaggiatori low-cost di tenere sott'occhio le offerte più interessanti per i propri viaggi. Inoltre, quando il motore di ricerca identifica delle tariffe al di sotto della media o con forti sconti, questo invia una mail di notifica all'utente, in modo da non fargli perdere l'offerta sulla sua meta preferita.

Una volta trovato il volo perfetto, Google vi aiuterà anche a scegliere un hotel per la vostra permanenza nella destinazione prescelta. Nello specifico, con il nuovo aggiornamento Google Travel permette di identificare tutti gli hotel e i bed and breakfast distanti tra i 15 e i 30 minuti da un luogo preciso, come un monumento di particolare importanza, un centro congressi o il centro di una città.

A ciò si aggiungono anche nuovi filtri di ricerca per i ristoranti, che permettono agli utenti, prima di scegliere un hotel in cui alloggiare, di verificare se nei dintorni sono presenti locali dove consumare un pasto, supermercati o negozi per lo shopping. Inoltre, sempre da Google Travel è ora possibile fare un "tour" del quartiere dell'hotel, in modo da evitare brutte sorprese una volta arrivati a destinazione.

Infine, Google ha introdotto l'opzione "Esplora nelle vicinanze" per alcune mete specifiche, grazie alla quale è possibile selezionare i punti di interesse raggiungibili in auto a partire da una posizione impostata dall'utente: una feature che potrebbe rivelarsi utilissima per le vacanze on the road.

FONTE: Engadget
Quanto è interessante?
1