Google pronta a lanciare un nuovo smartphone? Potrebbe essere Pixel 8a o Pixel Fold 2

Google pronta a lanciare un nuovo smartphone? Potrebbe essere Pixel 8a o Pixel Fold 2
di

Mentre già si parla delle performance di Google Pixel 9 Pro e del suo chip Tensor G4, sul web compaiono le prime informazioni su un nuovo, misterioso smartphone di Google: il device è appena stato certificato, ma non è chiaro se si tratti di un pieghevole, di uno smartphone flagship o di Google Pixel 8a.

GizmoChina, infatti, spiega che la certificazione UL Demko ha inserito nel suo database la batteria di un nuovo smartphone Google. Quest'ultima avrà una capacità effettiva pari a 4.942 mAh, che dovrebbero tradursi nei consueti 5.000 mAh nella scheda tecnica del prodotto. La mente corre subito a Pixel 8a, che dovrebbe essere svelato nei prossimi mesi e di cui abbiamo già render, immagini e scheda tecnica parziale: in questo caso, però, è improbabile che uno smartphone midrange abbia una batteria da ben 5.000 mAh, specie considerato che Pixel 7a non arrivava nemmeno a 4.400 mAh.

Escludendo Pixel 8a, dunque, le possibilità restano essenzialmente due. La prima è che si tratti della batteria di Google Pixel Fold 2: il pieghevole, in effetti, dovrebbe arrivare con una cella da 5.000 mAh e con il SoC Tensor G4, insieme a 12 GB o a 16 GB di RAM e a 256 GB o più di storage. Ciò sembra dunque confermare che Pixel Fold 2 verrà lanciato molto presto, forse insieme a Pixel 8a, ad un anno esatto di distanza dalla prima generazione di Pixel Fold.

L'altra possibilità, invece, è che quella certificata da UL Demko sia la batteria di Google Pixel 9 o 9 Pro. In questo caso, però, i tempi sembrano estremamente precoci, considerato che i due smartphone top di gamma di Big G dovrebbero arrivare sul mercato durante l'autunno (anche se, come avvenuto per il reveal di Pixel 8 e 8 Pro al Google I/O del 2023, l'annuncio dei due smartphone potrebbe essere fissato già per la fine della primavera o per l'inizio dell'estate).

Al contempo, i colleghi di Android Authority hanno riportato che i prossimi smartphone della linea Pixel potrebbero supportare la funzione di Adaptive Touch Sensitivity. Quest'ultima, svelata nel codice dell'ultima versione di Android 14 per device Google, dovrebbe permettere ai dispositivi di aggiustare in modo dinamico la sensibilità del proprio touchscreen a seconda di alcuni fattori esterni, come l'applicazione di una pellicola protettiva al di sopra del display. La feature, a quanto pare, dovrebbe essere implementata in futuro su tutti gli smartphone Pixel.