Google pronto a limitare la ricarica rapida via USB-C su Android?

di

Nell’ultimo documento sulla compatibilità di Android, Google ha affrontato un tema molto spinoso ed importante: la ricarica USB-C, ed in particolare quella veloce. Nell’aggiornamento, infatti, il motore di ricerca sembra essere in procinto di scoraggiare l’utilizzo dei caricatori di terze parti.

In particolare, nella documentazione Google cita le tecnologie di ricarica veloce di terze parti, senza però citare, ad esempio quella di Qualcomm, di MediaTek (Pump Express) e Dash Charge di OnePlus.
L’USB-C ha un proprio standard di ricarica ma nella maggior parte dei casi queste tecnologie sono incompatibili, il che potrebbe portare anche alla creazione di situazioni pericolose per gli smartphone. Al momento i produttori di chip, come Qualcomm e MediaTek, ancora non hanno risposto sulla questione, ma il fatto che Google stia prendendo una posizione decisa. Il documento è chiaramente rivolto a tutti quei produttori che hanno intenzione di lanciare sul mercato smartphone basati sullo standard USB-C e che, evidentemente, dovranno fare i conti con queste nuove linee guida.

FONTE: Slashgear
Quanto è interessante?
0