Google pubblica Chrome 70: streaming migliore e più opzioni per la privacy

Google pubblica Chrome 70: streaming migliore e più opzioni per la privacy
di

E' in corso in queste ore la distribuzione di Chrome 70 per Mac, Windows e Linux. Il motore di ricerca ha ufficialmente dato il via alla pubblicazione della nuova versione del proprio browser sulle tre piattaforme desktop supportate. Contrariamente a quanto pensato, non si tratta di un semplice minor update.

Le novità infatti sono tante e vanno a risolvere molti dei problemi segnalati dagli utenti.

La più importante riguarda il sistema di sincronizzazione automatica con l'account che Google aveva abilitato con la precedente build, sollevando questioni sulla riservatezza, nonostante le smentite del motore di ricerca.

Il sistema è comunque presente in Chrome 70, e richiede la disattivazione manuale da parte degli utenti attraverso la funzione "Consenti l'accesso a Chrome" presente nel menù impostazioni sotto la voce "Privacy e sicurezza". La funzione Sincronizzazione collega l'account Google al browser in automatico ogni qualvolta si visita uno dei siti web della società di Mountain View. La compagnia, attraverso un comunicato diffuso da uno degli ingegneri, ha però precisato che il tutto non implica il trasferimento automatico dei dati.

A parte questo, Google ha anche rinnovato l'interfaccia per il pannello relativo alla sincronizzazione di Chrome, che mostrerà quando gli account hanno effettuato la sincronizzazione attraverso un apposito avviso presente sopra la fotografia ed il nome dell'account. In questo modo sarà possibile vedere con più facilità se il trasferimento dei dati di navigazione sia stato effettuato o meno.

Chrome 70 introduce anche la possibilità di concedere autorizzazioni per ogni estensione sui siti web. L'esecuzione dei plug-in sarà limitata fin quando gli utenti non faranno click sull'icona e selezioneranno una delle opzioni.

Altra novità che mira ad espandere la privacy è l'uscita automatica dalla modalità a schermo intero quando un sito web visualizza una finestra di dialogo o un popup.

Chrome 70 include anche il nuovo codec AV1, che rende lo streaming video migliore e di maggiore qualità.

FONTE: TechRadar
Quanto è interessante?
6