Google rallenta le assunzioni per il 2022, Sundar Pichai: "situazione economica incerta"

Google rallenta le assunzioni per il 2022, Sundar Pichai: 'situazione economica incerta'
di

Sulla scia di quanto fatto da altre compagnie del settore ed in generale del mercato, anche Google ha annunciato che rallenterà il ritmo delle assunzioni per tutto l’anno. L’annuncio è arrivato direttamente dall’amministratore delegato Sundar Pichai, in una mail inviata ai dipendenti.

Il CEO spiega che l’azienda dovrà adottare un approccio più “imprenditoriale” e “lavorare con maggiore urgenza, maggiore concentrazione e più fame di quanto fatto nei periodi più positivi”. Nella nota l’amministratore delegato spiega comunque che non saranno congelate completamente tutte le assunzioni, ma si soffermeranno maggiormente su “ruoli d’ingegneria, tecnici e critici”.

Tuttavia, questa decisione coinciderà con la “sospensione dello sviluppo aziendale e la redistribuzione delle risorse in aree a priorità più alta”.

Qualche giorno fa anche Meta aveva annunciato un rallentamento delle assunzioni ed aveva preannunciato l’arrivo di tempi duri a causa dell’inflazione e delle prospettive economiche non positive a breve termine.

Proprio quest’ultimo aspetto è stato al centro della mail di Pichai, che ha parlato di “incerte prospettive economiche. Google non è immune dai venti contrari in arrivo”. A pesare infatti è l’inflazione che negli USA sta toccando livelli record e l’ombra di una possibile recessione che, ad esempio, ha costretto Netflix ha licenziare tanti dipendenti, anche a causa della trimestrale non positiva.

FONTE: The Verge
Quanto è interessante?
3