Google: rimosse oltre 600 app Android malevole dal Play Store

Google: rimosse oltre 600 app Android malevole dal Play Store
di

Continua l'azione di Google per ripulire il proprio Play Store da potenziali applicazioni malevole. La compagnia di Mountain View ha infatti rimosso oltre 600 applicazioni dal negozio di Android, in quanto contenevano un adware che portava alla visualizzazione di annunci pubblicitari e generava click involontari per far guadagnare gli aggressori.

Nel post sul blog Google sottolinea che la rimozione delle app è stata possibile grazie ad un "approccio innovativo basato sull'apprendimento automatico" sviluppato dagli ingegneri di Mountain View, che hanno proceduto anche al ban dalle piattaforme di monetizzazione AdMob ed Ad Manager.

La maggior parte delle app che violavano le linee guida del Play Store erano sviluppate da società con sede in Cina, India e Singapore, e la maggior parte era rivolta agli utenti in lingua inglese. Tra gli autori figura anche la società quotata in borsa Cheetah Mobile, di cui sono state eliminate oltre 40 applicazioni in quest'ultima tranche.

Pete Bjorke, senior product manager di Google parlando con Buzzfeed ha sottolineato che gli sviluppatori avevano usato delle tecniche per eludere i sistemi di rilevamento. La grande G offrirà anche rimborsi ai marchi i cui annunci pubblicitari sono stati influenzati dai popup e dalle pubblicità fraudolente.

Non si tratta della prima volta che Google scende in campo per evitare la propagazione di virus ed adware. Qualche settimana fa erano state scoperte due pericolose campagne di adware su Android.

FONTE: The Verge
Quanto è interessante?
3