Google: riparazione gratuita per tutti i dispositivi pixel danneggiati da Florence

Google: riparazione gratuita per tutti i dispositivi pixel danneggiati da Florence
di

Google è intenzionata ad aiutare le vittime della catastrofe Florence cercando di limitare i danni delle persone colpite, almeno quelli relativi ai dispositivi in loro possesso. Già disponibile il servizio di riparazione gratuita.

Come vi abbiamo raccontato nei giorni scorsi, mostrandovi le immagini dallo spazio dell'uragano Florence mentre era in rotta di collisione con la costa Est degli Stati uniti, l'uragano ha colpito le aree costiere della Virginia, il Nord e Sud Carolina e sebbene fosse stato declassato ad "uragano di categoria 1" , la forza con cui si è abbattuto è stata capace di sradicare alberi e causare interruzioni di corrente in tutta la Carolina.

Google ha infatti stretto una partnership con uBreakiFix per riparare tutti i telefoni Pixel (Pixel, Pixel XL, Pixel 2 o Pixel 2 XL) che si sono trovati a dover fronteggiare l'uragano Florence. I residenti in ​​Virginia, Carolina del Nord o Carolina del Sud possessori di smartphone Pixel danneggiati a causa dei colpi subiti o dell'acqua mossa da Florence, potranno recarsi presso qualsiasi negozio uBreakiFix in uno dei tre stati ricevere una riparazione gratuita.

La società tramite il suo sito comunica:

"In seguito alla devastazione portata da Florence, Ubreakifix e Google sono di nuovo insieme offrendo una riparazione gratuita per tutti i modelli PIXEL danneggiati nelle coste della carolina, della virgina ed oltre ... I nostri pensieri vanno a tutte le persone colpite e vogliamo che restiate connessi con famiglia, amici e chiunque possa aiutarvi a superare quest'evento. Le riparazioni copriranno danni provenienti dall'acqua e/o dispositivi con schermi danneggiati iniziando da adesso e rimarranno disponibili fino al 19 ottobre".

Anche altre aziende si sono mosse in seguito all'arrivo dell'uragano, come vi abbiamo raccontato nelle news dei giorni scorsi.

Di certo un'ottima iniziativa quella di Google per rendere più facile l'elaborazione della vicenda. Un telefono danneggiato non sarà di certo la prima delle preoccupazioni, ma è un aiuto che potrà sicuramente contribuire nel far tornare alla normalità le vite di queste persone.

FONTE: Gizchina
Quanto è interessante?
4