Google rivoluziona Search e Maps: direzione sostenibile e internazionale

Google rivoluziona Search e Maps: direzione sostenibile e internazionale
di

Il motore di ricerca Google e il servizio Google Maps sono utilizzati da miriadi di persone su base quotidiana. Per questo motivo, anche una semplice modifica può potenzialmente rappresentare una novità non di poco conto per molte persone. Risulta dunque interessante dare un'occhiata al futuro/presente di Search e Maps.

A tal proposito, come riportato anche da Engadget e TechCrunch, nella giornata del 28 settembre 2022 la società di Mountain View ha reso note parecchie funzionalità che arriveranno per i succitati servizi. A tal proposito, si fa riferimento innanzitutto a un rinnovato Google News, in cui potranno comparire anche notizie tradotte in automatico da altre lingue.

Per il momento questa feature è stata mostrata solamente in inglese (ad esempio, per notizie tradotte dallo spagnolo): Google vuole dare risalto in questo modo anche a fonti locali, vicine al luogo in cui è avvenuto un determinato evento, puntando quindi a una copertura maggiormente internazionale. Si partirà con la traduzione in inglese da spagnolo, francese e tedesco.

C'è inoltre la volontà di mettere maggiormente in risalto i risultati derivanti da fonti come Reddit e Quora, così da consentire agli utenti di trovare più facilmente "risposte del pubblico". Non è però del tutto chiaro per quali tipologie di ricerche si voglia privilegiare il pannello "Discussioni e forum", dato che si fa banalmente riferimento a "ricerche che possono beneficiare di questo tipo di contenuti". Questa novità è già in fase di rollout per le ricerche da dispositivi mobili negli Stati Uniti d'America.

Non manca poi l'aggiunta, come spiegato anche mediante il blog ufficiale di Google, di nuove informazioni legate alla sostenibilità, ad esempio uno strumento per calcolare il costo del carburante annuale, disponibile direttamente tramite Search. Si è fatto poi riferimento a un bollino per contrassegnare i prodotti di seconda mano venduti sul Web, nonché a informazioni relative all'ambiente anche per quel che riguarda il cibo (relativamente agli ingredienti).

Per il resto, nel contesto dell'evento Search On di Google, in cui sono state svelate tutte le novità citate in precedenza, sono stati messi in evidenza rinnovati strumenti per far rimuovere informazioni personali finite nei risultati di ricerca, per trovare un luogo dove mangiare a partire, ad esempio, da una foto ricevuta da un amico e per ottenere risultati più specifici in fase di shopping. Insomma, BigG sta "mettendo le mani" su molti aspetti del motore di ricerca, mirando anche a velocità, approfondimenti e aggiornamenti video verticali.

Per quel che riguarda, invece, Google Maps, in questo caso si sta portando avanti l'espansione di Immersive View, ma si punta anche a offrire indicazioni in realtà aumentata (Live View), sfruttando la fotocamera del dispositivo mobile. Si è fatta poi notare la funzionalità chiamata "Neighborhood vibe", che come si evince dal nome mira a evidenziare l'atmosfera che si respira in un determinato quartiere mediante immagini e descrizioni.

Quanto è interessante?
4
Google rivoluziona Search e Maps: direzione sostenibile e internazionale