Google: smartphone e tablet in crescita, ma non a spese dei PC

di

Google ha rilasciato degli interessanti dati riguardanti l'utilizzo da parte degli utenti di smartphone e tablet e le tendenze più recenti del mondo wireless. Il campione è basato su 2000 cittadini di cinque paesi diversi (Stati Uniti, Regno Unito, Francia, Germania e Giappone) e i dati sono stati rilevati prima all'inizio del 2011 e poi alla fine dello stesso anno. Al di là delle differenze tra le varie nazioni quello che è importante osservare è che nel corso del 2011 c'è stato un incremento marcato della percentuale di utenti che utilizzano i dispositivi mobili, come prevedibile. L'incremento riguarda sopratutto gli smartphone (con un progressivo abbandono dei cellulari più basilari) e i tablet.

A differenza di chi profetizza l'arriva del mondo post-PC però Google sottolinea che l'utilizzo dei PC non è in diminuzione, ma rimane stabile o addirittura continua a crescere come ha fatto negli anni passati. Cliccando sulla fonte troverete il riassunto dei punti salienti della ricerca fatta da Google e anche un PDF che riassume graficamente in modo molto efficace tutti i dati.

Quanto è interessante?
0