Google svela ufficialmente il Nexus 6

di

Le voci sulla presentazione odierna del Nexus 6 erano dunque vere: Google lo ha appena ufficializzato. Come previsto il Nexus 6 è stato prodotto da Motorola ed è chiaro che esso si rifà in tutto e per tutto al Moto X 2014. Proprio come questo infatti, il nuovo Google-phone dispone di finiture in metallo lungo tutto il perimetro, di un flash anulare circolare intorno al sensore fotografico e del logo Motorola leggermente incavato. In base alle specifiche tecniche quest’inverno i fan dei phablet avranno l’imbarazzo della scelta: display da ben 6 pollici Quad-HD (2560 x 1440 pixel) e densità pixel pari a 498, chip quad-core Qualcomm Snapdragon 805 da 2.7 GHz, 3GB di RAM, 32GB o 64GB di memoria interna, fotocamera posteriore da 13 megapixel e anteriore da 2 megapixel, batteria da 3200 mAh e Android 5.0 Lollipop (ufficializzato anch’esso).

Si tratta non solo del più grande Nexus mai realizzato, ma anche del primo smartphone dotato del nuovo sistema operativo Android. Quest’ultimo è caratterizzato da feature nuove e molto interessanti: stile grafico Material Design, notifiche accessibili direttamente dalla lock-screen, utilità salva batteria sviluppate nel progetto Google Project Volta, supporto all’architettura a 64-bit e molto altro. Il Nexus 6 sarà disponibile al pre-ordine a partire dal 29 ottobre per una disponibilità sul mercato prevista per novembre. Prezzo? 649 dollari in USA. Aspettiamoci un cambio molto caro per noi del Belpaese. Per chi vorrà usufruire dell'esperienza Android pura a basso prezzo non rimane che buttarsi sul Nexus 5, il quale non verrà dismesso.

FONTE: The Verge
Quanto è interessante?
0
Google svela ufficialmente il Nexus 6