Google Watch, forse ci siamo: secondo degli insider uscirà nel 2022

Google Watch, forse ci siamo: secondo degli insider uscirà nel 2022
di

Le ultime indiscrezioni su un eventuale device wearable di Google risalgono allo scorso aprile, e definiscono il dispositivo come Google Pixel Watch. Ora però, alcune fonti di Business Insider hanno confermato che Google sarebbe ad uno stato avanzato dei lavori sul dispositivo, che sarà uno smartwatch e che arriverà sul mercato già nel 2022.

Il progetto ha nome in codice "Ronan", e dovrebbe essere uno smartwatch con schermo tondo e privo di bordi fisici, con un design piuttosto futuristico, ben diverso da quello degli smartwatch in circolazione al momento come il recente Samsung Galaxy Watch 4.

In termini di specifiche tecniche, invece, Ronan sarà uno smartwatch piuttosto semplice, senza feature particolarmente innovative: il device infatti continuerà a richiedere di essere ricaricato di giorno in giorno e svolgerà le funzioni tipiche degli orologi smart, compreso il tracking costante della frequenza cardiaca. Inoltre, il prezzo del dispositivo dovrebbe essere, secondo delle fonti di The Verge, "più alto di quello di Fitbit", collocandosi come un competitor diretto di Apple Watch.

Interpellata da Business Insider sulle indiscrezioni, Google si è rifiutata di commentare per via della sua politica di silenzio relativa a rumor e speculazioni. Ad ogni modo, sono anni che Big G prova ad entrare nel mercato wearable: i primi tentativi risalgono al 2016, ma solo con la recente acquisizione di Fitbit e l'unione del team wearable di quest'ultima con quello di Mountain View pare che la situazione sia tornata a muoversi.

Al momento, comunque, il mercato degli smartwatch è dominato da Apple, nonostante i suoi orologi abbiano ancora un prezzo molto alto e degli importanti competitor siano già emersi, come nel caso di Samsung e di Garmin. Una parte della colpa di questa situazione va imputata certamente a Google, il cui sistema Wear OS, basato su Android, manca di alcune importanti feature e riceve meno aggiornamenti delle controparti per smartphone.

FONTE: Engadget
Quanto è interessante?
2