La Gran Bretagna dà il via al progetto ferroviario del futuro dal costo di 106 miliardi

La Gran Bretagna dà il via al progetto ferroviario del futuro dal costo di 106 miliardi
di

Con l'obiettivo di creare migliori collegamenti tra le città per i decenni a venire, venerdì scorso è iniziata ufficialmente la costruzione del progetto ferroviario ad alta velocità della Gran Bretagna da 106 miliardi di sterline.

Il progetto è chiamato High Speed 2 (HS2) ed è una rete ferroviaria ad alta velocità pianificata a forma di "Y" che collegherà le città - sia direttamente che indirettamente - tramite collegamenti alla rete ferroviaria britannica esistente. La prima fase dell'High Speed ​​2 collegherà Londra e Birmingham e dovrebbe essere completata tra il 2029 e il 2033.

La costruzione ha ricevuto il via libera definitivo dal primo ministro Boris Johnson a febbraio, nonostante il progetto fosse fuori budget. I lavori inizieranno con stazioni e gallerie, seguiti dai principali viadotti e ponti. La connettività di trasporto è "al centro di una ricostruzione migliore, di una ricostruzione più rapida e di una ripresa più ecologica", ha dichiarato il primo ministro Johnson durante l'evento di apertura.

La nuova, futura, linea ferroviaria con 555 chilometri offrirà un sistema di trasporto sostenibile che sarà in grado di trasportare 300.000 passeggeri al giorno (100 milioni all'anno). Uno dei più grandi obiettivi dietro la costruzione di questo progetto è quello di avvicinare le grandi città della Gran Bretagna, favorendo scambi e sviluppo economico. Anche l'ambiente soffrirà di meno, poiché questo nuovo treno ad alta velocità sarà sette volte meno inquinante delle automobili e 17 volte meno inquinante del trasporto aereo.

Rimanendo in tema: recentemente la Svizzera ha visto l'apertura del nuovo tunnel del monte Ceneri.

FONTE: techxplore
Quanto è interessante?
4