La gravità non è mai cambiata dalla nascita dell'Universo, scopre uno studio

La gravità non è mai cambiata dalla nascita dell'Universo, scopre uno studio
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Grazie ai progressi nell'astronomia sappiamo che per i primi 8 miliardi di anni dalla nascita dell'Universo il tasso di espansione di quest'ultimo è rimasto costante grazie alla gravità; circa 5 miliardi di anni fa, però, il tasso di espansione ha iniziato ad accelerare. Alcuni pensano che sia stata la gravità a cambiare, ma è possibile?

Questa è un'ipotesi controversa perché, se dovesse essere vera, significa che la teoria generale della relatività di Einstein è sbagliata. Tuttavia, un nuovo studio ha recentemente confermato che la natura della gravità è rimasta la stessa per tutta la storia del cosmo.

I risultati (pubblicati sulla rivista Physical Review D dell'American Physical Society) sono stati il risultato della collaborazione internazionale Dark Energy Survey (DES) che comprende ricercatori provenienti da università e istituti degli Stati Uniti, Regno Unito, Canada, Cile, Italia, Spagna, Brasile, Germania, Giappone, Australia, Norvegia e infine Svizzera.

La DES Collaboration ha misurato le forme di oltre 100 milioni di galassie e tutte le osservazioni corrispondono a quanto previsto dalla Relatività Generale. Le scoperte saranno supportate da due potentissimi strumenti futuri: la missione Euclid dell'ESA, il cui lancio è previsto entro il 2023, che mapperà la geometria dell'Universo e il telescopio spaziale Nancy Grace Roman della NASA, che guarderà indietro di oltre 11 miliardi di anni.

"C'è ancora spazio per sfidare la teoria della gravità di Einstein, poiché le misurazioni diventano sempre più precise", ha affermato infine la coautrice dello studio Agnès Ferté, che ha condotto la ricerca come ricercatrice post-dottorato presso il JPL della NASA.

Quanto è interessante?
2