Grindr è stata beccata a condividere informazioni sulla sieropositività dei suoi utenti

di

Nuovo scandalo nel mondo dei social: ora tocca a Grindr, accusata di aver condiviso dati sensibili riguardanti lo stato di salute dei suoi utenti. In particolare avrebbe comunicato a società esterne la sieropositività dei suoi iscritti.

Stando a quanto riporta BuzzFeed e l'associazione non profit SINTEF, l'app per incontri Grindr avrebbe condiviso dati sensibili riguardanti la sieropositività dei suoi utenti con almeno due compagnia esterne.

Gli utenti di Grindr, un'app specializzata in incontri tra trans, gay, bisessuali e queer, possono infatti scegliere di condividere queste informazioni sul proprio profilo, comunicando se si è affetti o meno da AIDS, le date dell'ultimo test effettuato e molto altro ancora. Pare però che la società non abbia tenuto queste informazioni sensibili per sé, come sarebbe lecito aspettarsi, ma le abbia condivise con addirittura due compagnie esterne, con la quale collabora per migliorare l'app, ovvero Apptimize e Localytics.

Visto che le informazioni fornite sono legate anche alle coordinate GPS, all'ID del telefono ed all'indirizzo mail, sarebbe quindi possibile risalire esattamente a tutti gli utenti infetti dal virus dell'HIV. Come se non bastasse, l'associazione svedese SINTEF afferma che Grindr avrebbe condiviso questi e molti altri dati (sessualità, situazione sentimentale, posizione geografica...) anche con alcune compagnie pubblicitarie.

Il CTO di Grindr, Scott Chen, ha affermato in un'intervista rilasciata ai microfoni di BuzzFeed che pratiche come queste sono considerate la "norma" in questo settore, e molte altre app simili collaborerebbero con Apptimize e Localytics condividendo con esse moltissimi dati. Inoltre, secondo Chen, quanto fatto da Grindr non viola il contratto stipulato dagli utenti al momento dell'iscrizione e prende le difese della società, ribadendo che non avrebbe venduto i dati degli utenti a nessuno.

Al momento pare che Grindr abbia smesso di condividere informazioni riguardanti lo stato di salute dei suoi utenti con terzi, ma ormai il danno è stato fatto. E voi cosa ne pensate di questa faccenda?

FONTE: The Verge
Quanto è interessante?
5

Gli ultimi Smartphone, TV 4K o gli accessori più GEEK li trovate in offerta su Amazon.it

Grindr è stata beccata a condividere informazioni sulla sieropositività dei suoi utenti