Smentita - La GSMA ha deciso: il MWC 2020 di Barcellona si farà, nonostante il Coronavirus

Smentita - La GSMA ha deciso: il MWC 2020 di Barcellona si farà, nonostante il Coronavirus
di

Secondo quanto riferito da ABC, la GSMA si è riunita questo pomeriggio alle 14:00 con urgenza per discutere della situazione del Mobile World Congress. Contrariamente a quanto ipotizzato in precedenza, la fiera è stata confermata e non è stata disposta la cancellazione o il rinvio.

AGGIORNAMENTO 12/02/2020 ORE 20:36: Tutto smentito. Alla fine la GSMA ha annullato l'MWC 2020. Per tutti i dettagli del caso, vi rimandiamo alla nostra notizia aggiornata.

Il giornale spagnolo riferisce che i membri del consiglio d'amministrazione dell'organizzatore hanno preso questa decisione "in una riunione convocata mercoledì alle 14:00 con urgenza".

Secondo quanto riferito da Reuters, però, la scelta non sarebbe definitiva ed infatti l'evento è stato confermato mentre "la GSMA monitora attentamente la rapida evoluzione del nuovo Coronavirus" che ha provocato oltre 1.100 morti.

Proprio qualche giorno fa sono state rafforzate le misure di sicurezza per proteggere i partecipanti e garantire il benessere generale. "Abbiamo già implementato ulteriori misure sanitarie a ridosso del MWC 2020 e continueremo a consultarci con esperti medici" fanno sapere da GSMA.

Venerdì nel frattempo è prevista una nuova riunione ordinaria alla quale parteciperanno anche 400 rappresentanti di società del mondo hi-tech oltre a 750 operatori.

Attualmente la lista delle società che hanno deciso di non partecipare al MWC 2020 include LG, Ericsson, Nvidia, TCL, Amazon, Facebook, Sony, Telnet, Umidigi, NTT Docomo, MediaTek, Gigaset, CommScope, Vivo, Intel, Cisco, Amdocs, Accedian, Rakuten, McAfee AT&T, Cisco, Deutsche Telekom, HMD Global Nokia, Vodafone, Volvo e ZTE.

FONTE: ABC
Quanto è interessante?
3