Hackerato WinRAR Italia: i file d'installazione potrebbero nascondere un virus

Hackerato WinRAR Italia: i file d'installazione potrebbero nascondere un virus
di

Un gruppo di hacker ha sferrato un attacco al sito Winrar Italia, la community italiana ufficiale del popolare software di compressione ed archiviazione dei file. Di conseguenza, gli utenti che hanno scaricato i file d'installazione del programma nelle ore in cui l'hacking era in corso, potrebbero aver effettuato installato un ransomware.

La scoperta è stata effettuata dai colleghi di Dr. Commodore, i quali hanno rivelato che al download del file l'antivirus ha dato errore e scovato il virus nascosto al suo interno.

Il rapporto ha svelato che si sarebbe trattato di un malware di tipologia ransomware, che tiene in ostaggio il computer e rende inaccessibili i file a meno che gli utenti non decidano di pagare un riscatto che spesso viene chiesto sotto forma di Bitcoin.

Solo qualche ora dopo i gestori del sito si sono accorti dell'accaduto ed hanno messo offline il sito, probabilmente per sostituire i file e ripulire il tutto. Nel momento in cui stiamo scrivendo, l'accesso a Winrar.it non sembra essere possibile ed il browser continua a caricare all'infinito la pagina, senza dare alcun risultato.

Ad essere colpiti sono stati solo coloro che hanno scaricato il programma nel pomeriggio del 19 Giugno dal sito italiano. E' consigliabile effettuare una scansione utilizzando un buon antivirus in grado di rimuovere l'eventuale file infetto.

Quanto è interessante?
4
Hackerato WinRAR Italia: i file d'installazione potrebbero nascondere un virus