di

Della moto elettrica di Harley Davidson abbiamo a lungo parlato su queste pagine nel corso delle scorse settimane , con i primi prototipi che sono andati incontro ad alcuni design rispetto a Project Livewire, che era stato mostrato nel 2014.

Harley Davidson ha annunciato che la moto vedrà la luce nel corso del prossimo anno. La storica società ha etichettato la LiveWire come la prima di un ampio portafoglio di motociclette senza frizione, attraverso cui il produttore mira ad affermarsi come società leader nel settore dell'elettrica.

La società ha anche diffuso alcune immagini, con tanto di claim in cui sottolinea che quelli mostrati nelle fotografie sono dei semplici prototipi e che le versioni finali potrebbero essere radicalmente diverse e non disponibili in tutti i mercati.

Nello stesso comunicato diffuso, inoltre, la società parla di altri due modelli elettrici in arrivo: uno più leggero, in stile dirt-bike, ed un altro da città (nello stesso comunicato viene battezzato con la dicitura city commuter/moped-style bike) che dovrebbe vedere la luce nel 2022.

Le moto elettriche targate Harley Davidson includono anche il primo adventure touring model, il Pan America 1250, in arrivo nel 2020, un modello Streetfighter da 975cc, anch'esso in arrivo nel 2020, ed una motocicletta da personalizzare e 125cc di potenza, che arriverà nel 2021.

FONTE: Engadget
Quanto è interessante?
4
Harley Davidson: la moto elettrica in arrivo nel 2019