Homepod scolorisce i mobili in legno. Apple, abbiamo un problema?

INFORMAZIONI SCHEDA
di

Homepod di Apple, lo smart speaker presentato alla WWDC, ancora non è disponibile in Italia (e non sappiamo se e quando lo sarà mai), ma negli Stati Uniti e Regno Unito i primi utenti stanno già ricevendo le unità. E se almeno dal punto di vista tecnico non sono segnalati problemi, a livello estetico da Twitter arrivano le prime segnalazioni.

A quanto pare, infatti, la base in silicone dell'Homepod starebbe danneggiando i mobili in legno, lasciando i segni come quelli mostrati da Casey Newton nel tweet che vi proponiamo in calce, in cui si vedono dei veri e propri anelli bianchi.

Apple ha confermato il problema a Wirecutter, affermando però che i segni scompaiono a qualche giorno di distanza dallo spostamento dell'altoparlante dalla superficie in legno. Il produttore ha anche raccomandato agli utenti di "pulire la superficie con il metodo di oliatura consigliato dal produttore", qualora gli anelli bianchi non dovessero svanire.

Dato che gli HomePod non sono pensati per essere messi su una superficie morbida (che andrebbe a danneggiare l'esperienza audio degli speaker), il problema non si può risolvere mettendo un semplice panno al di sotto.

Apple ha anche provveduto ad aggiornare la pagina di supporto ufficiale per HomePod, spiegando che "non è raro che qualsiasi altoparlante con base in silicone antivibrante lasci segni quando viene posizionato su alcune superfici in legno". Secondo la documentazione, i segni sarebbero causati dagli oli che si spargono tra la base in silicone e la superficie del tavolo. Per coloro che sono preoccupati, Apple "consiglia di posizionare HomePod su un tipo di superficie diversa".

Quanto è interessante?
4