HP accusata di aver installato di nascosto un software per spiare gli utenti nei PC

di
Una nuova bufera potrebbe abbattersi sul mondo della tecnologia. Un nuovo rapporto pubblicato da Computerworld, infatti, sostiene che HP avrebbe installato di nascosto sui propri PC basati su Windows uno spyware per spiare gli utenti.

La stessa testata sostiene che il software avrebbe fatto la sua comparsa all'inizio del mese e sarebbe stato distribuito come parte di un aggiornamento per Windows. La sua installazione avverrebbe di nascosto, senza che gli utenti possano fare nulla.

La particolarità è data dal fatto che nemmeno Windows chiederebbe l'autorizzazione per installare un software del genere, i cui dati raccolti sarebbero utilizzati dai servizi di analisi di HP Touchpoint, a cui verrebbero inviati almeno una volta al giorno.

Attualmente ancora non è chiaro quali tipi di dati verrebbero inviati ai server di HP su base giornaliera. Alcuni utenti hanno anche segnalato che i loro PC avrebbero subito un netto rallentamento a seguito dell'installazione di questo software spia, che fortunatamente si può disattivare.

Il sito ufficiale di HP Touchpoint lo descrive come un modo per migliorare il servizio e la gestione del ciclo di vita, ma gli utenti insorgono in quanto non è stata richiesta loro alcuna installazione.

Per verificare se il servizio di analisi è installato e funzionante, è sufficiente aprire la gestione dei servizi di Windows attraverso il tasto Windows + R, quindi digitare il comando "services.msc" e verificare se nell'elenco dei servizi appare "HP Touchpoint Analytics Client". Se presente, basta fare doppio click sulla voce e disabilitarlo.

Dopo che il servizio è stato arrestato, si può disinstallare attraverso Windows + R, il comando appwiz.cpl e l'elenco che appare.

HP ancora non ha risposto ad una richiesta di commento.

FONTE: PCMag
Quanto è interessante?
6