HP acquisisce HyperX: 425 milioni di Dollari per la divisione periferiche da gaming

HP acquisisce HyperX: 425 milioni di Dollari per la divisione periferiche da gaming
di

È ufficiale: HP ha acquisito il brand HyperX da Kingston, principalmente legato alle periferiche da gaming come cuffie, mouse, microfoni, tastiere e altri vari accessori anche per console, per circa 425 milioni di Dollari. Un’acquisizione decisamente a sorpresa, che permetterà al brand di accompagnare alla linea OMEN altri prodotti.

La notizia è giunta direttamente dalla compagnia di Palo Alto con un comunicato stampa dedicato, in cui il CEO stesso di HP Enrique Lores ha dichiarato: “HyperX è leader nelle periferiche la cui tecnologia è considerata affidabile dai giocatori di tutto il mondo e siamo entusiasti di dare il benvenuto al loro eccezionale team nella famiglia HP. Continuiamo a far progredire la nostra leadership nei sistemi personali modernizzando le esperienze di elaborazione ed espandendoci. Vediamo opportunità significative nel mercato delle periferiche, ampio e in crescita, e l'aggiunta di HyperX al nostro portafoglio guiderà nuove fonti di innovazione e crescita per il nostro business”.

Va precisato, però, che i termini dell’accordo prevedono solamente l’acquisizione della divisione HyperX focalizzata sulle periferiche, mentre prodotti come DRAM, memorie flash e SSD resteranno sotto la gestione di Kingston. Infine, la transazione dovrebbe completarsi per il secondo trimestre del 2021, solamente dopo gli ultimi controlli dagli enti regolatori.

A The Verge HP ha poi precisato che l’app Ngenuity usata per diversi accessori HyperX resterà separata dal software Omen Control Center e continuerà a esistere per supportare i prodotti che ne richiedono l’installazione e utilizzo.

Rimanendo in tema HP, durante il CES 2021 l’azienda ha presentato anche la nuova lineup di notebook Envy, Elitebook, Dragonfly e Folio dotati di processori Intel Tiger Lake.

FONTE: HP
Quanto è interessante?
1