di

HP ha presentato HP Reverb G2, il suo ultimo modello di headset per la realtà virtuale, nato in collaborazione con Valve e Microsoft. Stando a quanto annunciato dall'azienda statunitense, si tratta del "casco" per la VR con la risoluzione più elevata presente sul mercato.

Infatti, stiamo parlando di una risoluzione di 4320 x 2160 pixel, ovvero 2160 x 2160 pixel per occhio. HP aveva già raggiunto questo risultato con il l'originale visore Reverb, ma ci tiene molto a sottolinearlo anche per quanto riguarda questo nuovo modello. Il refresh rate è di 90 Hz, mentre il field of view è di 114 gradi. L'azienda statunitense si è fatta "aiutare" da Valve per quanto riguarda gli speaker, dato che sono gli stessi del visore Index.

Nel comunicato stampa giunto in redazione, si legge: "Grazie a un'ottica all'avanguardia, tracciamento inside-out, audio 3D spaziale, gesti naturali, comfort a lunga durata e supporto plug and play per Windows Mixed Reality e SteamVR, HP Reverb G2 porta perfomance di VR di alta qualità agli utenti, garantendo una maggiore immersione per i giocatori e esperienze interattive per i creatori di contenuti".

Parlando di prezzo e disponibilità, HP Reverb G2 arriverà durante l'autunno 2020 a un costo di 599 euro. Per maggiori dettagli sull'headset annunciato nella giornata di oggi 28 maggio 2020, vi rimandiamo al sito ufficiale di HP.

Quanto è interessante?
5
HP Reverb G2 ufficiale: l'headset VR con risoluzione elevata a 599 euro