HP: la vostra stampante non funziona? Il servizio clienti risponde in AR sul metaverso

HP: la vostra stampante non funziona? Il servizio clienti risponde in AR sul metaverso
di

Non è un periodo semplice per i produttori di stampanti: dopo l'uscita dell'ultimo sistema operativo di Microsoft, infatti, sono stati riscontrati problemi di compatibilità tra molte stampanti e Windows 11, mentre alcuni mesi fa HP è stata multata dall'AGCOM per "pratiche ingannevoli" relative al ricambio delle cartucce per i suoi device.

Tutti questi problemi, spesso, si sono ripercossi sugli utenti, che non sono riusciti ad utilizzare correttamente i propri dispositivi o che hanno dovuto richiedere assistenza all'azienda produttrice. HP, però, ha inventato un nuovo modo di gestire il proprio servizio clienti passando per il metaverso: l'azienda, infatti, ha deciso di iniziare a testare la verifica e la risoluzione dei problemi alle stampanti, che vanno dalla mancanza di inchiostro nel device a danni ben più gravi dell'hardware, tramite visori in realtà aumentata.

In particolare, la feature di supporto xRServices utilizzata da HP utilizza Microsoft HoLolens 2 per alcuni operatori del servizio clienti dell'azienda. Al momento, il servizio xRServices è disponibile solo per le aziende e previa acquisto di una specifica licenza, e ovviamente funziona solo se l'utente che richiede l'accesso ad esso possiede a sua volta un device HoloLens 2. Chi soddisfa questi requisiti può dunque collegarsi ad un ingegnere HP e chiedere aiuto riguardo ai problemi che potrebbero insorgere "in ogni momento del ciclo vitale della stampante", secondo quanto annunciato da HP.

Per l'azienda, l'uso della Realtà Aumentata e del Metaverso servirà a velocizzare il lavoro del servizio clienti, poiché gli operatori spenderanno meno tempo a cercare di capire dalle parole degli utenti quale possa essere il malfunzionamento della stampante. Sicuramente, la videocamera a 1080p di HoloLens 2 permetterà ai tecnici di controllare le stampanti più da vicino, ma i vantaggi rispetto ad un normale servizio clienti in videochiamata sono tutti da verificare: l'accesso al servizio rimane poi molto limitato, poiché sono pochissimi i possessori di un device HoloLens 2, sia tra i privati che tra le aziende.

Quanto è interessante?
2