HTC non è morta e lavora ad un nuovo medio gamma, il Desire 20 Pro

HTC non è morta e lavora ad un nuovo medio gamma, il Desire 20 Pro
di

Dopo alcuni mesi di silenzio, HTC sarebbe pronta a tornare sul mercato con un nuovo dispositivo medio gamma. Il noto sviluppatore di ROM e leaker @LlabTooFeR, ha rivelato che lo smartphone in questione sarà commercializzato con il nome di Desire 20 Pro.

La casa Taiwanese non sarebbe interessata a tornare nel campo degli smartphone top di gamma. Tornando indietro nel tempo possiamo notare come l'ultimo dispositivo di fascia alta lanciato sul mercato da HTC sia stato l'Exodus 1 nel 2018. Si trattava di un HTC U12 + maggiormente ottimizzato. Da allora sono stati rilasciati solo device economici appartenenti alla serie Desire e Wildfire.

Il Desire 12/12 + è stato lanciato a metà del 2018, per poi passare direttamente al Desire 19 Plus dello scorso anno. Il Desire 20 Pro potrebbe presentare un design molto simile a quello del OnePlus 8 almeno per la parte frontale mentre sul retro la somiglianza si avrebbe maggiormente con il Mi 10 di Xiaomi.

Il nome in codice del nuovo smartphone sarebbe "Bayamo". Tra le specifiche al momento note possiamo sottolineare la presenza di un processore prodotto da Qualcomm da 1,8 GHz, 6 GB di RAM ed Android 10. Stando ad alcuni benchmark, le prestazioni sembrerebbero essere in linea con quelle fatte registrare dal Pixel 3a XL, vista la similarità con la fascia di mercato in cui sarà collocato.

Non dovrebbe trattarsi dunque di uno smartphone dalle prestazioni elevate ma consigliato per chi ne fa un uso basilare. Il prezzo potrebbe aggirarsi intorno ai 400 euro. Nelle prossime settimane saremo in grado di fornire sicuramente nuovi dettagli.

Quanto è interessante?
1