Huawei apre le porte per HarmonyOS: qualunque brand potrà usarlo al posto di Android

Huawei apre le porte per HarmonyOS: qualunque brand potrà usarlo al posto di Android
di

Huawei ha le idee chiare: HarmonyOS 2.0 sarà il competitor principale di Android nel corso dei prossimi anni. Dopo cinque anni di duro lavoro, il nuovo OS proprietario della casa di Shenzhen prima esordirà su smartwatch e tablet selezionati e, successivamente, verrà reso disponibile per qualsiasi brand del settore.

A rivelarlo sono stati gli stessi rappresentanti di Huawei con una serie di dichiarazioni in esclusiva a TechRadar, ritenute doverose dai portavoce in seguito alla diffusione dei primi rumor riguardo l’approdo di HarmonyOS 2.0 su dispositivi di aziende terze. In tale contesto, essi hanno dichiarato che “HarmonyOS è disponibile per tutti i produttori di smartphone”, indicando che Huawei è aperta alla collaborazione e pronta a stabilire contatti con tutte le società che vorranno installare il nuovo OS sui loro smartphone e tablet.

Tutto ciò rientra nei piani della società cinese, dato che il loro obiettivo è quello di diffondere il sistema operativo su 300 milioni di dispositivi nel 2021. Un traguardo che se prima appariva alquanto ambizioso, con questa apertura potrebbe effettivamente avere qualche chance in più. Sarà necessario attendere ancora diverse settimane prima di vedere il lancio della versione stabile di HarmonyOS 2.0, ma sulla carta per ora le aspettative sono piuttosto alte. Tra qualche anno, magari, potremo dire che in Cina è nata una valida alternativa ad Android; sarà solo il tempo a dircelo.

Chi volesse un’anteprima dell’estetica e del funzionamento del nuovo OS firmato Huawei potrà vederlo nell’ultimo video apparso in rete.

FONTE: TechRadar
Quanto è interessante?
2