Huawei bannata dal Play Store dopo le decisioni di Trump

Huawei bannata dal Play Store dopo le decisioni di Trump
di

Sembra proprio che ci siano importanti novità legate alla questione del ban americano a Huawei. Infatti, stando a diverse fonti internazionali, Google avrebbe deciso di interrompere degli accordi stretti ormai da diversi anni con la società cinese. Questo potrebbe comportare l'impossibilità di utilizzare il Play Store da parte di Huawei.

In particolare, i colleghi di Reuters affermano di essere riusciti a mettere le mani su alcune informazioni riservate, secondo le quali Alphabet, la holding di Larry Page e Sergej Brin, avrebbe già deciso di interrompere la collaborazione con il colosso cinese a causa delle politiche recentemente messe in atto dal Presidente degli Stati Uniti d'America: Donald Trump.

Come potete leggere nell'articolo titolato "Esclusiva: Google sospende alcuni business dopo la blacklist di Trump", i colleghi di Reuters affermano quanto segue: "Huawei Technologies Co Ltd perderà immediatamente l'accesso agli aggiornamenti del sistema operativo Android e la prossima versione dei suoi smartphone al di fuori della Cina perderà anche applicazioni e servizi popolari tra cui Google Play Store e l'app Gmail. [...] Huawei continuerà ad avere accesso alla versione del sistema operativo Android disponibile tramite la licenza open source che è liberamente accessibile a chiunque desideri utilizzarla. Tuttavia, Google smetterà di fornire supporto tecnico e collaborazione per i servizi Android e Google per Huawei in futuro".

Insomma, nonostante Reuters sia una fonte notoriamente affidabile, non ci sentiamo ancora di dare la notizia per certa, ma fatto sta che sembra non essere una buona situazione per Huawei. Staremo a vedere.

FONTE: Reuters
Quanto è interessante?
15
Huawei bannata dal Play Store dopo le decisioni di Trump