Huawei cita in giudizio Samsung per 12 brevetti

di

Huawei si appresta ad affrontare la prima sfida legale della sua storia. Il colosso asiatico, infatti, ha denunciato Samsung per la presunta violazione di ben dodici brevetti, otto dei quali riguardano gli smartphone e quattro le reti cellulari.

I legali sostengono che la società coreana ha usato illegalmente la propria tecnologia per lr eti 4G LTE a partire dal Galaxy S2, il modello top di gamma lanciato ormai cinque anni fa. Il pool che seguirà la vicenda legale nella giornata di ieri ha presentato le documentazioni presso la Corte Distrettuale degli Stati Uniti ed il Tribunale del Popolo Cinesi, due mercati fondamentali per lo sviluppo del brand Samsung.
Da Shenzhen gli avvocati hanno fatto sapere che “Samsung, e le sue affiliate, hanno guadagnato miliardi di Dollari con la vendita di prodotti che utilizzano impropriamente le tecnologie di Shenzhen. Ecco perchè chiediamo a Samsung di rispettare i nostri brevetti, che abbiamo ottenuto con ingenti investimenti in ricerca e sviluppo”.
Samsung, dal canto suo, si è limitata ad affermare che provvederà ad esaminare le documentazioni.

Quanto è interessante?
0