Huawei, cosa sta accadendo ai suoi smartphone? L'azienda spiega tutto

Huawei, cosa sta accadendo ai suoi smartphone? L'azienda spiega tutto
di

In seguito alle indiscrezioni legate al possibile rilascio da parte degli USA della CFO di Huawei, torniamo a trattare altre questioni relative alla società cinese. Infatti, una figura di spicco del brand ha fatto il punto della situazione sul business degli smartphone di Huawei.

In particolare, stando anche a quanto riportato da Gizchina e MyDrivers, il presidente Xu Zhijun ha colto l'occasione della Full Connect Conference per spiegare come si sta evolvendo la situazione legata all'ormai ben noto ban subito da Huawei da parte degli USA. In questo contesto, Zhijun ha affermato che l'azienda sta affrontando parecchie sfide.

Infatti, il presidente ha ammesso che attualmente gli smartphone 5G di Huawei risultano "difficili" da acquistare (ricordiamo che la serie Huawei P50 non dispone proprio del supporto al 5G, per via delle restrizioni legate ai chip). Tuttavia, da parte della società c'è la ferma volontà di non cedere: Huawei continuerà a produrre dispositivi mobili e non ha intenzione di vendere questo tipo di business. Per questo motivo, l'azienda sta lavorando duramente per cercare di sistemare come si deve il tutto. D'altronde, basti pensare all'annuncio di HarmonyOS 2, che fa ben comprendere l'impegno della società in tal senso. Tra l'altro, Huawei ha appena annunciato Nova 8i per l'Italia, giusto per intenderci.

Insomma, chiaramente il ban subito dagli Stati Uniti d'America sta mettendo i bastoni tra le ruote al brand, considerata anche l'impossibilità di utilizzare i servizi Google, ma il colosso cinese vuole continuare a puntare con decisione sul mondo smartphone.

Nonostante questo, Zhijun ha confermato che potenzialmente per Huawei potrebbero volerci anni per vendere come si deve dispositivi 5G (considerando anche il fatto che il brand dovrà tornare a convincere gli utenti più scettici della bontà dei prodotti).

FONTE: Gizchina
Quanto è interessante?
2
Huawei, cosa sta accadendo ai suoi smartphone? L'azienda spiega tutto