Huawei implementerà la registrazione in 4K e 60 Fps nei nuovi device previsti per il 2020

Huawei implementerà la registrazione in 4K e 60 Fps nei nuovi device previsti per il 2020
di

I prodotti di punta di Huawei offrono prestazioni eccellenti nel campo della fotografia. Quando si parla di video però, i prodotti del colosso cinese non sono mai riusciti a raggiungere i livelli di altre big come Apple o Samsung.

Per questo Huawei ha deciso di aggiornare la nuova gamma di prodotti high-end previsti per il 2020 con il SoC Kirin 990 che finalmente sarà in grado di fornire registrazioni 4K a 60 Fps, caratteristica che non era presente sui vecchi chipset HiSilicon.

Lato GPU Huawei negli ultimi anni si è affidata alla serie ARM Mali. Questa peculiarità e il grande calore generato dalla CPU quando si registra a certe risoluzioni, sono state le problematiche principali da superare per consentire il corretto funzionamento dei device.

A quanto pare quindi, il colosso cinese è riuscito ad ottimizzare i suoi dispositivi. Ricordiamo che Apple ha introdotto la risoluzione 4K 60 Fps già nel 2017 con il lancio di iPhone X, 8 e 8 Plus mentre Samsung nel 2018 con l’arrivo dello Snapdragon 845.

Huawei dovrebbe svelare la nuova serie Mate 30 con il Kirin 990 durante l’IFA 2019. Rimarremo sintonizzati per ulteriori aggiornamenti.

FONTE: wccftech
Quanto è interessante?
2