Huawei lancia LiteOS, il sistema operativo per l'Internet of Things

di

Il gigante delle telecomunicazioni cinese Huawei, si prepara a lanciare un sistema operativo per l'Internet of Things, che pesa solo 10 kilobyte. L'azienda dice che il suo "LiteOS" è il software "più leggero" esistente in quest'ambito, e può essere utilizzato a bordo di un'ampia serie di dispositivi smart, dagli indossabili alle auto.

Huawei prevede che entro il 2025 ci saranno circa 100 miliardi di dispositivi collegati a Internet in tutto il mondo, con due milioni di nuovi sensori distribuiti ogni ora. La società ha detto che LiteOS sarebbe stato "aperto a tutti gli sviluppatori", per consentire una rapida integrazione dei loro prodotti Non è chiaro però, se questo significa che LiteOS sarà completamente open-source. William Xu, responsabile strategia e marketing di Huawei, ha aggiunto che LiteOS non è un tentativo di competere con i sistemi operativi per smartphone come Android o iOS, ma sarebbe invece creato per essere utilizzato su una vasta gamma di gadget, sia per le imprese che per i consumatori. Xu ha fatto l'esempio dello spazzolino elettrico, dicendo che una versione connessa, potrebbe dirvi quanto bene vi lavate i denti e darvi consigli per migliorare la vostra igiene orale. 

FONTE: The Verge
Quanto è interessante?
0